21 novembre 2015

Piove, governo ladro!


Secondo Alfredo Panzini (Dizionario moderno, 1905), la frase nacque come didascalia di una vignetta. Nel 1861 i mazziniani avevano preparato a Torino una dimostrazione; ma il giorno prefissato pioveva, e la dimostrazione non ebbe luogo. Il Pasquino (una rivista satirica) pubblicò allora una vignetta con tre mazziniani sotto un ombrello e la frase: "Governo ladro, piove!".

Secondo Giuseppe Fumagalli il modo di dire avrebbe origini molto antiche e sarebbe da ricondurre ad Agostino d'Ippona che nel De civitate Dei attribuisce questa frase alla tendenza ad incolpare i cristiani di ogni problema e, nello specifico, della siccità, attraverso la frase, definita proverbiale dalla stesso Agostino, "pluvia defit, causa Christiani sunt" (manca la pioggia, la colpa è dei cristiani), liber II, cap. 3.
____________
Informazioni tratte da Chi l'ha detto?: tesoro di citazioni italiane e straniere di Giuseppe Fumagalli 

Nessun commento:

Posta un commento