24 maggio 2017

Pretese inglesi sul trono di Francia

All'origine della Guerra dei cent'anni (1337-1453) ci sono anche le pretese dinastiche del re inglese Edoardo III d'Inghilterra. Il re inglese era infatti figlio di Isabella di Francia che a sua volta era figlia di Filippo IV il Bello (il re francese famoso per la contesa con il papa Bonifacio VIII) e sorella dell'ultimo re capetingio Carlo IV che regnò tra il 1322 e il 1328.
Alla morte di Carlo IV la corona francese passò a Filippo VI di Valois che era figlio di Carlo di Valois, conte di Valois e fratello di Filippo il Bello. Filippo VI riuscì a diventare re perché fu appoggiato dai baroni di Francia. Questi ultimi lo appoggiarono non tanto perché fossero convinti del suo diritto al trono, ma perché consideravano Edoardo uno straniero.

Il tutto può essere schematizzato in questo modo.


Tra le altre cause della Guerra dei cent'anni gli storici individuano anche:

  • la confisca da parte di Filippo VI dei feudi della Francia settentrionale che erano proprietà dei sovrani inglesi dai tempi di Guglielmo I d'Inghilterra (Guglielmo il conquistatore);
  • la volontà da parte di Edoardo III di conservare il possesso sul feudo di Aquitania che era giunto nelle mani dei re inglesi grazie al matrimonio tra Enrico II d'Inghilterra ed Eleonora d'Aquitania.

Nessun commento:

Posta un commento