14 luglio 2017

Ossimoro - retorica

L'ossimòro (o ossìmoro) è una figura retorica che consiste nell'accostare termini antitetici (parole di senso opposto).
Il termine deriva dal greco ὀξύμωρον.
Vi si ricorre per creare un contrasto che possa risultare efficace sul piano stilistico e/o per tentare di esprimere concetti per i quali la lingua non ha vocaboli adeguati.

Un esempio da Notizie dall'Amiata di Montale
il vento che tarda, la morte, la morte che vive!
Un esempio da Il lampo di Pascoli
bianca bianca nel tacito tumulto
Un esempio da Lucida follia di Dj Gruff
viaggio nella mia, lucida follia!
Un ultimo esempio da La primavera hitleriana di Montale
la sagra dei miti carnefici che ancora ignorano il sangue

Nessun commento:

Posta un commento