17 aprile 2013

Costituzione, una scheda introduttiva

Mini-scheda per fare il punto.

In generale diremo che la Costituzione rappresenta il complesso delle regole giuridiche che sono alla base della struttura e dell'organizzazione di uno Stato. La costituzione ha la caratteristica di condizionare l'agire di qualsiasi soggetto politico (si pensi alla distinzione tra monarchia assoluta e monarchia costituzionale) e di essere un punto di riferimento per tutte le altri leggi.

La Costituzione può essere:

  • flessibile, se può essere modificata con una legge ordinaria (è il caso dello Statuto Albertino);

  • ottriata quando viene emenata dal sovrano come sua concessione (è il caso dello Statuto Albertino);

  • rigida, se può essere modificata soltanto attraverso un procedimento speciale di revisione costituzionale (è il caso della nostra Costituzione);

  • votata, quando viene votata da un’assemblea eletta dal popolo (è il caso della nostra Costituzione).


La Costituzione della Repubblica Italiana venne approvata dall'Assemblea Costituente nella seduta del 22 dicembre 1947, fu promulgata pochi giorni dopo, il 27 dicembre 1947, da Enrico De Nicola, all'epoca Capo dello Stato provvisorio, ed entrò in vigore il 1 gennaio 1948.

La Costituzione italiana è contenuta in un apposito documento legislativo scritto ed è composta di 139 articoli e di 18 disposizioni transitorie e finali.

Questa la struttura del testo:

  • I primi dodici articoli riguardano i Principi fondamentali.

  • I successivi quarantadue costituiscono la prima parte, sui diritti e doveri dei cittadini, suddivisa in quattro titoli:

    • rapporti civili (art.13-28);

    • rapporti etico-sociali (art.29-34);

    • rapporti economici (art.35-47);

    • rapporti politici (48-54).



  • I rimanenti ottantacinque articoli rappresentano la seconda parte, dedicata all'Ordinamento della Repubblica, articolata nei seguenti distinti titoli:

    • il Parlamento (art.55-82);

    • il Presidente della Repubblica (83-91);

    • il Governo (92-100);

    • la Magistratura (101-113);

    • le Regioni, le Province,i Comuni (114--133);

    • Garanzie costituzionali (134-139).




I principi fondamentali (molti articoli sono analizzati anche su questo blog) sono i seguenti:

  • Repubblica democratica e sovranità popolare (art.1)

  • Diritti inviolabili e doveri inderogabili (art.2)

  • Uguaglianza formale e sostanziale (art.3)

  • Diritto al lavoro (art.4)

  • Autonomie locali e decentramento amministrativo (art.5)

  • Minoranze linguistiche (art.6)

  • Stato e Chiesa cattolica (art.7)

  • Confessioni religiose (art.8)

  • Cultura, ricerca, tutela del paesaggio e patrimonio nazionale (art.9)

  • Diritto internazionale e tutela degli stranieri (art.10)

  • Ripudio della guerra (art.11)

  • Bandiera della Repubblica (art.12)


Infine, una breve scheda sulla storia della Costituzione realizzata tempo addietro da una mia alunna nell'ambito delle attività di educazione civica.

1 commento:

  1. […] Testo dei primi 12 articoli della Costituzione. Sul blog è disponibile una breve scheda introduttiva.  […]

    RispondiElimina

commenta