27 gennaio 2020

Che cos'è il Giorno della memoria?

Legge n. 211 del 20 luglio 2000 - art. 1
"La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati."
Maggiori informazioni sulla legge 211


Nel documento Shoah - giorno della memoria, reso disponibile in formato sfogliabile via Calaméo,  ho riunito alcuni materiali che possono essere utili per riflettere su ciò che è stata la Shoah. Si va da un breve poesia di František Bass alle Leggi razziste del 1938, dalla bolla Cum nimis absurdum di Paolo IV alle Leggi di Norimeberga, dal programma di eugenetica denominato Aktion T4 ai Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola.

Sul blog sono disponibili altri materiali relativi alla Shoah, al razzismo e al fascismo.
Ad esempio:

Nessun commento:

Posta un commento

commenta